Sono modelli di tagliatore trasversale specificatamente progettati per tagliare materiali più pesanti. Essi possono tagliare tutti i tipi di materiale delle macchine appartenenti alle altre due famiglie, ma con un peso che può raggiungere i 1000 grammi a metro quadro! Sono quindi macchine studiate per il taglio del cartone, di lamierini di alluminio più spessi, di film plastici con spessori anche di qualche millimetro. Sono comunque macchine custom, costruite dalla Cavalleri su specifica del cliente. I materiali da tagliare, infatti, risultano essere talmente particolari che comportano soluzioni costruttive delle macchine diverse volta per volta. La struttura costruttiva della CTX è diversa da quelle delle altre famiglie, poiché dovrà risultare molto più robusta e resistere agli sforzi sicuramente più elevati che i tipi di materiali tagliati impongono. Caso per caso, quindi, le CTX saranno visivamente diverse. La struttura dipenderà anche dalle dimensioni massime dei fogli tagliati che il cliente richiede. Vi sono modelli con misure di default, ma in generale Cavalleri può costruire macchine per formati totalmente custom. Le misure massime di taglio sono comunque superiori al caso Syncro o Asse Elettrico. Sono comuni macchine che producono fogli per esempio da 1500x2500 mm. Le sigle di identificazione delle CTX sono un po’ diverse dalle altre. In esse si identificano lunghezza e larghezza massime. Così ad esempio un modello CTX 15-10 potrà produrre fogli larghi 1500mm e lunghi 1000 mm. La macchina in questo caso non possiede il cilindro raccoglitore, ma il materiale tagliato viene impilato direttamente dopo il taglio. Esistono due diverse modalità di impilamento, che determinano i due nomi diversi di tagliatore: “a squame” e “a getto”. Nel primo caso il coltello è seguito da una doppia serie di nastri che prelevano il foglio e lo guidano sulla pila; in questo modo si rallenta il foglio e lo stesso non picchia nelle squadrette di pareggiamento all’impilaggio. Nel secondo caso ho solo una batteria di nastri, ed il materiale tagliato si impila per caduta. Naturalmente occorre scegliere il tipo giusto di tagliatore in base al materiale da tagliare. Le macchine vengono motorizzate come le Asse Elettrico. Vi sarà dunque un motore per il gruppo traino e trasporto ed un altro motore per il coltello di taglio. Solitamente, a causa dei pesi in gioco maggiori (e quindi delle inerzie), le potenze dei motori sono scelte di conseguenza. La macchina è studiata per garantire una precisione di taglio dell’ordine del millimetro, e la velocità è strettamente dipendente dal tipo di materiale usato. Anche queste macchine vengono gestite da pannello operatore, all’incirca come nel caso dell’Asse Elettrico. La macchina inoltre di serie ha un modem, utilizzabile per connettersi alla stessa in remoto. Dunque non vi è bisogno di un intervento diretto, ma è possibile risolvere problemi di natura elettronica direttamente dai nostri uffici, con evidente risparmio di tempo e soldi. La Cavalleri, grazie al proprio supporto tecnico, è in grado di intervenire e risolvere qualsiasi tipo di problema (di natura meccanico, elettrico od elettronico) che le macchine possono presentare. In qualsiasi parte del mondo si trovi la vostra macchina, è sempre possibile avere un tecnico altamente qualificato per risolvere i vostri problemi, per una messa a nuovo totale della macchina o anche solamente per rispondere a qualsiasi curiosità sul funzionamento. I tempi di reazione del supporto sono rapidissimi, per limitare al massimo i problemi derivanti dal fermo macchina.