logosyncrojettras

Sistema brevettato CAVALLERI

Sono i modelli di tagliatore trasversale di ultimissima generazione prodotti nelle nostre officine.

La macchina è studiata per garantire una precisione di taglio dell’ordine del decimo di millimetro, unita ad una velocità oggettivamente molto elevata; infatti si possono raggiungere i 220 metri al minuto prodotti in funzionamento di regime.

La famiglia Syncrojet si compone di diversi modelli, ciascuno caratterizzato da una larghezza (luce) diversa: il modello CT12SYJ con luce 1050mm, il modello CT12SYJ luce 1250mm e il modello CT15SYJ con luce 1550mm; tutti i modelli possono tagliare carta, cartone, film plastici o alluminio di diversi tipi e peso, fino ad un massimo di 600 g/m2.

Concettualmente la Syncrojet riunisce in un’unica macchina le caratteristiche proprie del modello Syncro (il modello usato per il taglio di materiale sottile, carta, film di alluminio o plastici) con quelle del modello CTX (il tagliatore al contrario usato per il taglio di materiali pesanti, quali cartone, film spessi, ecc.).

La funzione SY mantiene il cilindro raccoglitore e la barra delle pinze, componenti che per la loro qualità e prestazioni hanno portato (e continuano a portare) al successo i tagliatori Cavalleri. Ogni parte principale (taglio fogli, trasporto fogli, cilindro raccolta fogli e barra pinze) è gestita da un motore brushless dedicato, che permette il controllo di ogni singola fase della lavorazione in maniera indipendente dalle altre, pur mantenendo totalmente il sincronismo d’insieme della macchina;

Per passare alla funzione CTX quindi senza uso di cilindro raccoglitore e barra pinze (caratteristica imposta dal tipo di materiale da tagliare) è stata aggiunta una batteria di nastri supplementare motorizzata in maniera indipendente dal resto della macchina, a questo punto le due batterie di nastri prelevano i fogli in uscita dal coltello e li depositano nella pila di raccolta finale, per la realizzazione della risma.

La funzione CTX ha gestione: “a getto” e “a squame”. Nel primo caso i fogli, raccolti dalla prima batteria di nastri, vengono passati alla seconda batteria uno di seguito all’altro, e da questa vengono “gettati” sulla pila di raccolta. Nel secondo caso si forma invece una parziale sovrapposizione dei fogli tagliati, i quali formano proprio una squama, prima del deposito sulla pila. La scelta di un tipo di funzionamento piuttosto che l’altro dipende dal tipo di materiale da tagliare.

Se dunque l’operatore deve tagliare carta o comunque materiali sottili, imposta la macchina in modalità “Syncro”, la seconda batteria di nastri aggiuntiva si solleva dando spazio alla raccolta su cilindro. Se si tagliano materiali spessi dai 250 g/m2 ai 600 g/m2 si selezionerà la funzione CTX per la raccolta, tramite i nastri, direttamente sulla tavola altapila.

Nel dettaglio di seguito sono riportati tutti i parametri relativi alle macchine:

tab-sync-jet1

 

Tutti i modelli di SYJ possono essere personalizzati secondo le proprie esigenze e perfezionati attraverso l’inserimento di optional come:

  • Sistema di taglio longitudinale

  • Fotocellula per il taglio a tacca di una/due bobine contemporaneamente

  • Svolgitori multipli per lavorazione a più bobine

  • Alzabobine idraulico

  • Contarisme singolo e multipli automatizzati per il conteggio delle risme con inserzione linguetta di segnalazione tra i fogli

  • Freno a polvere magnetica o pneumatico

  • Sistema venturi per l’aspirazione dei refili

  • Predisposizione/Accoppiamento tagliatore con goffratore

Il Nuovo pannello Touchscreen color che offre tutta una serie di nuove funzioni, e la nuova App progettata per il controllo ed assistenza in remoto, rendono la macchina ancor più user-friendly ed aiutano ad integrare senza problemi i nuovi flussi di lavoro.